stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Comune di Cavallermaggiore
Stai navigando in : Le News
INFORMAZIONI SULLA " MINI IMU " - SCADENZA VERSAMENTO 24 GENNAIO 2014

Il decreto Legge n. 133 del 30.11.2013 oltre ad abolire la seconda rata IMU per le tipologie di immobili specificate successivamente ( abitazione principale e relative pertinenze, terreni agricoli posseduti e condotti da coltivatori diretti o IAP iscritti nella previdenza agricola e sui fabbricati rurali strumentali ) prevede all'art. 1 comma 5, sempre per le medesime tipologie, il pagamento da parte del contribuente di un importo pari al 40% della differenza d'imposta calcolata tra l'aliquota deliberata dal Comune e quella base dello Stato, da versarsi entro il 24 gennaio 2014. L'importo è calcolato sull'imposta annuale . Ai fini del calcolo della  maggiorazione da versare si comunica che con deliberazione del CC n. 25 del 24 settembre 2012 il Comune di Cavallermaggiore ha determinato l'aliquota del 5,00 per mille per l'abitazione principale e relative pertinenze ( aliquota base 4,00 per mille ); l'aliquota del 8,9 per mille per terreni agricoli ( aliquota base 7,6 per mille ). Le aliquote sopraccitate sono state confermate anche per l'anno 2013, pertanto con la legge 147/2013 entro il 24 gennaio 2014 dovrà essere versata la differenza dovuta per le tipologie di immobili sopraccitati.


I codici tributo da utilizzare per il versamento tramite F24 sono


- 3912 abitazione principale


- 3914 terreni agricoli


ATTENZIONE: non si versa la MINI RATA IMU se l'importo è inferiore a  5,00 euro.


Come si determina l’importo da versare:


La prima cosa da fare è determinare la base imponibile, cioè:rendita catastale rivalutata del 5%e moltiplicata per 160, ottenuta in questo modo la base imponibile si calcola l’imposta ad aliquota base del 4 per mille e si detrae la somma di € 200,00 (detrazione di Legge per abitazione principale, aumentata di € 50,00 per ogni figlio a carico di età inferiore ai 26 anni).  


Si ripete il calcolo ad aliquota deliberata dal Comune di Cavallermaggiore del 5 per mille e si detrae la somma di € 200,00 (detrazione di Legge per abitazione principale, aumentata di € 50,00 per ogni figlio a carico di età inferiore ai 26 anni).


L’importo da versare è il 40% della differenza ottenuta tra l’imposta calcolata al 4 per mille e quella calcolata al 5 per mille.  


 Esempio:


Immobile  CategoriaA/2-Rendita Catastale € 464,81:


€ 464,81 + 5% = € 488,05


€ 488,05 x 160 = € 78.088,00 base imponibile 


CALCOLO IMU AD ALIQUOTA BASE (4 per mille):


€ 78.088,00 X 4/1000= € 312,85- € 200,00 (detrazione abitazione principale) = € 112,35  


calcolO IMU ad aliquota deliberata (5 per mille):


€ 78.088,00 X 5/1000= € 390,44- € 200,00 (detrazione abitazione principale) = € 190,44  


l’importo da versare entro il 24 gennaio 2014 pertanto sara’ il 40 % della differenza tra € 190,44 ed € 112,35:  


€ 190,44- € 112,35 = € 79,09 x 40/100= € 31,23


                              importo da versare € 31,00  

   Le news
Comune di Cavallermaggiore - Via Roma, 104 - 12030 Cavallermaggiore (CN)
  Tel: 0172.381055   Fax: 0172.389807
  Codice Fiscale: 00330720046   Partita IVA: 00330720046
  P.E.C.: protocollocavallermaggiore@actaliscertymail.it   Email: info@comune.cavallermaggiore.cn.it